CRISTALLINO PER

 L'ANNO EUROPEO DEL

 PATRIMONIO CULTURALE 2018

VIE PERIFERICHE 

CORTE ZAVATTINI 31_Cesena 

Lungofiume Savio_Cesena

Ex-Zuccherificio_Cesena

Comune di Cesena

MiBAC

Regione Emilia-Romagna

Energie Diffuse

Università di Bologna - Dipartimento di Architettura Sede Cesena

Alleanza 3.0 Coop

ViaTerrea

Collettivo Arteda

Ass.ne Barbablu

#Cristallino18

#ViePeriferiche 

Nei sistemi informatici le vie periferiche indicano quei dispositivi che funzionano sotto il controllo dell'unità centrale, alla quale sono collegate. Sebbene il termine "periferica" possa suggerire un'importanza secondaria, molti tipi di periferiche sono invece di primaria importanza nell'economia di un sistema di elaborazione dati che possa dirsi totalmente efficiente.

Se partiamo da questa metafora è per rimarcare come, all’interno dell’economia di una città, le zone liminali, come possono esserlo il corso del fiume Savio, le sue sponde e le aree ad esso limitrofe, siano determinanti nel segnare l’identità della città stessa.

 

La rassegna VIE PERIFERICHE, che costituirà il fulcro di questa edizione del Festival Cristallino, si propone di valorizzare, promuovere e rendere sempre più accessibili le aree del fiume Savio e il contesto abitativo circostante, con l’obiettivo di una loro riappropriazione collettiva, proponendo percorsi di conoscenza di questo complesso ecosistema insieme a momenti di festa e condivisione pubblica.

 

VIE PERIFERICHE vuole essere un’indagine sugli spazi, anche riflettendo sulla possibile contaminazione tra spazio naturale e spazio artificiale, sul loro innesto logistico e culturale e sui continui spostamenti di confine del concetto di paesaggio.

La programmazione della rassegna prevede infatti l’approfondimento di diverse aree tematiche che toccano l’habitat fluviale e la sua relazione con il quadro urbano circostante, suggerendo un ripensamento dell’idea stessa di periferia, quando essa da mera appendice dei centri storici può trasformarsi in luogo plastico e mutevole, precursore di nuovi modelli insediativi e comunitari.

Integriamo un bene paesaggistico al patrimonio culturale europeo, e nel farlo comprendiamo che ciò che distingue un bene dal valore che questo può generare è la comunità che lo vive e lo attraversa: lì dove l’azione artistica e culturale diviene motore di responsabilità civica e del welfare sociale.

L'immagine di copertina di VIE PERIFERICHE è l'opera dell'artista Luca Piovaccari

Ricognizione sul paesaggio, 2008, fotografia su pellicole trasparenti, 38x38 cm

CRISTALLINO

LUOGHI PER LE ARTI VISIVE

contatti

Segui CRISTALLINO

  • Grey Facebook Icon
  • Grey Twitter Icon
  • Grey Instagram Icon
  • Grey YouTube Icon