PROGRAMMA 

 8^ EDIZIONE

 

FESTIVAL CRISTALLINO

DIREZIONE ARTISTICA

Roberta Bertozzi

SEGRETERIA ORGANIZZATIVA

Angela Molari

LOGISTICA

Lia Maggioli

UFFICIO STAMPA_PR

Elena Roffilli

IDEAZIONE GRAFICA

Massimo Proli

RICERCA DEL SUONO

Alex MonoGawa

VISUAL_AUDIOVIDEO

Luca Fabianii

SOUNDSCAPE

Marco Keeno Pandolfini

FORMAZIONE

Lucia Raggini

DIPARTIMENTO DIDATTICA

Chiara Gualtieri

CORTE ZAVATTINI 31 _ Cesena 

Via Mulino di Sopra 6 _ San Romano

Via Rovigno 5 _ Ravenna

Via Leone Cobelli 34 _ Forlì

#Cristallino19

#InStudio

#OpusIncertum

OPUS INCERTUM

Il filosofo e poeta Paul Valèry nel suo libro “Introduzione al metodo di Leonardo Da Vinci” ci ha offerto una straordinaria sintesi della sua genialità, sintesi che può essere applicata a qualsiasi atto creativo che possa dirsi tale. Scrive Valéry: “i suoi concetti erano la prosecuzione, attraverso l’immaginazione, dei fenomeni osservati”. Leonardo partiva dall’osservazione dei fenomeni per elaborare una loro traduzione immaginifica, in una felice combinazione di scienza e arte, spirito analitico e intuizione poetica. Nessuna distinzione tra i campi dello scibile: ogni dato di realtà oscilla inevitabilmente tra la sua evidenza sensibile e il suo doppio metaforico.

Questa ottava edizione del Festival Cristallino vuole mettere in gioco proprio questi aspetti, questa possibile sintesi tra arte e scienza, intuizione analogica e lavoro empirico. Con una attenzione particolare verso tutto quel processo (fatto di appunti, correzioni, verifiche, ampliamenti e ripensamenti) che porta alla costruzione di un’opera, di un’idea – teorica, visuale o materica che sia.

In altre parole, abbiamo due zone concomitanti, tra cui si stabilisce un renvoi miroirique, una specularità. Da una parte il mondo attraverso la sua costruzione cosciente – razionale, esaustivo, coeso; dall’altra il suo doppio iconico – fatto di combinazioni e scomposizioni di cui non si può individuare l’origine: ellittico, fortuito, inoltrante.

Il sentore, come avviene nella lezione diLeonardo, è che questi due linguaggi, analitico l’uno, poetico l’altro, e dunque dissimili e dicotomici per natura, possano coincidere. L’impressione è che l’artista nel suo confrontarsi con la realtà, nel suo inesausto desiderio di conferire ad essa una forma, finisca per muoversi sempre in un instabile equilibrio tra compiuto e incerto, detto e non detto, pieno e vuoto, letteralità e surplus simbolico.

Gli incontri negli atelier del circuito Cristallino In-studio e la mostra Opus Incertum vogliono rimarcare proprio questo focus sul processo creativo: ne vogliono esplorare le dinamiche interstiziali, tutto quel cantiere di elaborazione procedurale e concettuale che precede l’opera, il testamento di un percorso – o, se si vuole, la sua strutturale esitazione.

 

Roberta Bertozzi

Direttrice Artistica
 

CRISTALLINORINGRAZIA

CON IL PATROCINIO DI

REGIONE EMILIA-ROMAGNA ● IBC EMILIA-ROMAGNA

COMUNI DI CESENA, MERCATO SARACENO, FORLÌ, RAVENNA

CON IL SOSTEGNO DI

REGIONE EMILIA-ROMAGNA ● COMUNE DI CESENA

PARTNER

ROMAGNA INIZIATIVE ● ALLEANZA COOP 3.0 ● CAMAC

MEDIA PARTNER

CORRIERE ROMAGNA ● GAGARIN 

 

 

PROGRAMMA

Claudio Ballestracci.jpg

Exhibition OPUS INCERTUM

07/09/2019

CACO3 BANNER_edited.png

In-studio CaCO3 + NICONOTE

06/10/2019

Remains of the day (tuesday 4 pm), colla

In-Studio STEFANO AMEDEO MORIANI + THE INDIANS

20/10/2019

anton roca banner_edited.png

In-Studio ANTON ROCA + MAURO GAZZONI TRIO

22/09/2019

memoria_dellacqua_edited.png

Event CLAUDIO BALLESTRACCI - Con mano che vede

12/10/2019

In_Darkness_let-Me_Dwell_stilfrom_b_w_vi

Event ROBERTO PACI DALÓ Ombre

02/11/2019

CRISTALLINO

LUOGHI PER LE ARTI VISIVE

contatti

Segui CRISTALLINO

  • Grey Facebook Icon
  • Grey Twitter Icon
  • Grey Instagram Icon
  • Grey YouTube Icon