Cerca
  • Cristallino

200 metri (il rumore del vuoto), un diario di Adriano Zanni

Per il quinto contributo dei Cantieri, Adriano Zanni ha condiviso con noi un progetto ricco e prezioso, composto di immagini e sonorità. Il suo reportage fotografico, dal titolo "200 metri (il rumore del vuoto)", trova completamento in una traccia audio ispirata al paesaggio sonoro del "vuoto" creato dall'assenza dei nostri passi e della nostra presenza per le vie e i luoghi che siamo soliti frequentare.

Il nostro invito è quello di guardare le immagini attivando questa traccia soundcloud realizzata dall'artista, dove si assiste a un mix di sonorità tra luoghi disabitati, incursioni domestiche e rielaborazioni acustiche.




Qui trovate la sintesi del progetto a firma dell'artista. "Il 9 marzo 2020 il governo italiano metteva in Lockdown l’intero paese. I comandi di Polizia Locale della RegioneEmilia Romagna indicano per “prossimità” la distanza massima di 200 metri. 200 metri (il rumore del vuoto) è un progetto di documentazione del paesaggio contemporaneo durante la quarantena. Investigazione fotografica e sonora del luogo in cui vivo, del luogo chiamato casa, di quel microcosmo costituito dai 200 metri attorno ad essa. Paesaggio Urbano raccontato per immagini attraverso la fotografia e la creazione di un diario visuale, Paesaggio Sonoro descritto e re-interpretato attraverso field recocordings (registrazioni ambientali) e la realizzazione di una composizione elettroacustica per “isolamento, risonanze, strade vuote e dispostivi elettronici”.

#CantieriCristallino #ArtasVirus #CristallinoQuarantine #AdrianoZanni




47 visualizzazioni

CRISTALLINO

LUOGHI PER LE ARTI VISIVE

contatti

Segui CRISTALLINO

  • Grey Facebook Icon
  • Grey Twitter Icon
  • Grey Instagram Icon
  • Grey YouTube Icon