ROBERTO PACI DALÓ

 OMBRE

 

CORTE ZAVATTINI 31

Cesena

SABATO 2 NOVEMBRE 2019 / ORE 18

I

ROBERTO PACI DALÓ

OMBRE (Quodlibet 2019)

presentazione del libro

incontro con l'artista e con GUIDO GUIDI

Ombre dalla Galleria Nazionale dell’Umbria a Perugia. Alcuni mesi di esplorazione tra le opere di Duccio, Piero, Perugino, Pinturicchio e tanti altri. Un’avventura scritta e disegnata viaggiando nel dettaglio (ripensando alla lezione di Daniel Arasse) per attraversare lo spazio e i tempi della Galleria e della sua collezione unica in Italia; una narrazione che talvolta si intreccia alla vita della città facendo comparire così persone come Aldo Capitini e Gerardo Dotti. Una meditazione fatta con materiali poveri (carta, inchiostro, matita, acquerello) riprodotta in anastatica dal taccuino Moleskine originale dell’autore.

Roberto Paci Dalò (disegnatore e artista visivo, regista e autore, musicista) è un inventore di tecniche, spazi, strumenti e immaginari. Un pioniere nel rapporto tra arti e tecnologie investigando e intrecciando in particolare le relazioni tra disegno, suono, teatro, cinema e radio. Ha vinto nel 2015 il Premio Napoli per la lingua e la cultura italiana e ha ricevuto la stima e il sostegno di artisti come Aleksandr Sokurov e John Cage. Guida il gruppo Giardini Pensili co-fondato nel 1985 ed è membro di Internationale Heiner Müller Gesellschaft di Berlino e British Cartographic Society. Ha presentato sue opere in musei, festival e biennali in giro per il mondo e tra gli altri: Biennale di Venezia, Kunsthalle Wien, Power Station of Art Shanghai, Fundaciò Joan Mirò Barcelona, Palais des Beaux Arts Bruxelles, Wien Modern, Ars Electronica Linz, Festival di Locarno, MQ MuseumsQuartier Wien, Charlottenborg Copenhagen, ZKM Karlsruhe. Tra le residenze: MQ MuseumsQuartier Vienna, Djerassi Foundation Woodside California, Watermill Long Island NY, STEIM Amsterdam, Ars Electronica Linz. Nel 1993 ha ricevuto la Fellowship Berliner Künstlerprogramm des DAAD e si è trasferito a Berlino. Ha creato nel 1995 Radio Lada, webradio d'arte. Nel 1999 ha inventato Itaca, il palcoscenico elettronico del Teatro di Roma e nel 2006 ha creato Velvet Factory, spazio per le arti del Velvet di Rimini. Nel 1997 ha coniato l'espressione Drammaturgia dei media / Media Dramaturgy diventata per qualche anno un corso all'Università di Siena. Ombre (Quodlibet 2019) è il suo ultimo libro, una ricognizione scritta e disegnata della collezione della Galleria Nazionale dell'Umbria. È docente di Interaction Design presso Unirsm dove ha fondato e dirige Usmaradio. Ha vissuto a Berlino, Napoli e Roma con frequenti residenze a Vancouver. Vive e lavora a Rimini e Tremosine sul Garda.

CRISTALLINO

LUOGHI PER LE ARTI VISIVE

contatti

Segui CRISTALLINO

  • Grey Facebook Icon
  • Grey Twitter Icon
  • Grey Instagram Icon
  • Grey YouTube Icon