Please reload

25/04/2016

A Souvenir D'Amérique in mostra le opere di Gloria Salvatori, una lettura misterica del paesaggio.

 

Nell’opera di Gloria Salvatori il profilo del mondo assume i contorni di uno spazio perimetrato, intimamente raccolto, quasi ancestrale. È, la sua, una operazione (anzi, meglio, una singolare operazione perché evidentemente priva di alcun calcolo) che punta a una mise en abîme dei luoghi pur riuscendo a trattenere sulla soglia del supporto fotografico la loro più tangibile evidenza.

In altri termini, si tratta per lei di ricavarne gli spessori, ta...

20/04/2016

Nelle carte di Veronica Azzinari, in mostra a Souvenir D'Amérique, il paesaggio diventa geografia del profondo.

 

Il segno di Veronica Azzinari indugia (ed è questo il termine più esatto) su un’idea di paesaggio che si presenta invariabilmente transitoria e indeterminata – del tutto portatrice di quella splendida potenzialità che appartiene alle cose, alle figure, quando sono ancora in germe.

 

Sono, i suoi, dei veri e propri ricami di territorio, in bilico tra incipit ed explicit – disegnano qualcosa in procinto di venire alla luce e al tempo ste...

06/04/2016

Secondo capitolo sull'opera degli artisti in mostra a Souvenir D'Amérique, dedicato alle architetture segniche e spaziali di Federico Guerri.

 

Di fronte alle tele di Federico Guerri si ha l’impressione di essere tratti in un movimento vorticoso, lo sguardo è costretto a rapide dislocazioni, completamente assorbito nel tentativo di convogliare in un unico spettro il fascio irradiante dei segni. Questo effetto cinestesico deriva dalla natura stessa della composizione: come accade nelle volute degli arabeschi, nei reticoli musivi, nell’a...

20/01/2016

Sabato 23 gennaio inaugurano i Cantieri di Cristallino. Il primo appuntamento è con Claudio Ballestracci e la sua rilettura sensoriale della vita di trincea.

 

I cantieri di Cristallino rappresentano dei raids o incursioni artistiche all’interno del Musas, il Museo Storico Archeologico di Santarcangelo di Romagna, con l'intenzione di aprire ulteriori varchi e prospettive rispetto alla programmazione del Festival.

La stessa parola “cantiere” sta a significare la matrice estemporanea di questi progetti espositivi: nello specifico due allestimenti m...

06/01/2016

Per Cristallino Marini, Mazzoni e Zanuccoli firmano una perfetta mise-en-scene del meccanismo del pensiero, del gioco illusionistico della visione.

 

Se paragonata alle altre opere presenti nel percorso espositivo “Il pensiero è un abisso”, quella ideata da Mariano Marini, Rudy Mazzoni e Fabrizio Zanuccoli appare come un esperimento del tutto sui generis, sciolto da quel comune denominatore rappresentato dall’accumulo e dall’assemblaggio degli oggetti che costituisce il leitmotiv della mostra.

 

 

Eppure, a ben vedere, questo taglio rispetto alla c...

10/12/2015

Per Cristallino l'opera di Ilaria Margutti, tra arabesco, trame ed esatta rêverie

 

In occasione della mostra “Il pensiero è un abisso” Ilaria Margutti ha scelto di presentare un vero e proprio spaccato del suo atelier, ammassando quaderni, strumenti, materie, come fossero elementi in attesa di essere selezionati e dunque caricati di senso.

Un insieme caotico, nel quale tuttavia è possibile individuare, sottotraccia, per minimi barlumi e fortuite analogie, un ordine: dalla modalità di disposizione degli oggetti sembra trapelare infatti un investi...

20/11/2015

Domani inaugura Cristallino, con la mostra collettiva “Il pensiero è un abisso” che vede coinvolti dieci artisti: Giacomo Cossio, Massimiliano Fabbri, Gilberto Giovagnoli, Ilaria Margutti, Mariano Marini, Rudy Mazzoni, Valentino Menghi, Gregorio Ravaioli, Denis Riva e Fabrizio Zanuccoli.

Una mostra che si gioca fondamentalmente su tre scommesse.

 

Massimiliano Fabbri, Atlante, 2015

 

La prima è di tipo interpretativo. Il punto di partenza di questo progetto espositivo è l'ultimo grande monologo poetico di Raffaello Baldini, La Fondazione. All’iniz...

11/11/2015

Il terzo capitolo dell’anteprima alla mostra “Il pensiero è un abisso” incontra l’opera di Massimiliano Fabbri

 

Massimiliano Fabbri incontra l'arte secondo un approccio che potrebbe definirsi globale: pittore, critico e curatore (sua la direzione artistica di Selvatico, rassegna che in questi ultimi anni ha offerto al pubblico un vasto panorama della scena artistica contemporanea), ideatore della Scuola Arti e Mestieri di Cotignola, laboratorio permanente per bambini, qualcosa, cito, “che sta a metà tra una fabbrica e una casa dove si generano...

08/11/2015

Continua l'anteprima degli artisti de Il pensiero è un abisso: #3 Denis Riva

 

Denis Riva, classe 1979, è tra gli artisti selezionati per la prima mostra collettiva di questa edizione di Cristallino, Il pensiero è un abisso. Il suo lavoro si incentra quasi esclusivamente sul disegno, declinato in tante varianti espressive e in una vasta gamma di supporti: pittura, incisione, tavole, carte, libri d’artista – persino i video e le installazioni partono da questa matrice e si risolvono in essa.

 

 

Una inclinazione, la sua, intesa non tanto alle potenz...

02/11/2015

Alcuni appunti sull'opera dell'artista che ha firmato il manifesto di questa edizione di Cristallino

 

 

In una intervista, Giacomo Cossio ha affermato che al centro del suo lavoro “la questione principale è l'oggetto, la materia, la stratificazione: la somma delle cose che ricreano il mondo”. Una questione tattile dunque, tutta intesa alla massima densità, nella quale a guidarlo è l’esigenza di contrarre nello spazio ridottissimo della rappresentazione l’esuberante datità dell’esistente – il suo carattere imperativo, la sua incontenibile forza d...

Please reload

  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

August 2, 2017

January 18, 2017

December 12, 2016

December 5, 2016

November 18, 2016

Please reload

POST RECENTI
TAGS
ARCHIVIO
Please reload

CRISTALLINO

LUOGHI PER LE ARTI VISIVE

contatti

Segui CRISTALLINO

  • Grey Facebook Icon
  • Grey Twitter Icon
  • Grey Instagram Icon
  • Grey YouTube Icon